fbpx
5 motivi per passare alla coppetta

5 motivi per passare alla coppetta mestruale

Sposarsi, cambiare lavoro, città, scegliere di passare alla coppetta… sono tutte scelte che cambiano la vita. Proprio così, anche scegliere di lasciare andare assorbenti e tamponi è una decisione che ha molti risvolti positivi nella vita di una donna e in questo articolo di Alia te ne sveliamo ben cinque.

5 motivi per passare alla coppetta

È discreta come poche

Quante volte mentre ti alleni ti capita di sentire l’assorbente che si sposta? Con la coppetta mestruale puoi dire addio a questa fastidiosa sensazione, perché con Alia Cup puoi fare qualsiasi cosa e per qualsiasi si intende proprio qualsiasi: dal banjee jumping, al nuoto sincronizzato, da una camminata in quartiere, a un giro in kayak e puoi fare tutto questo senza percepire alcun fastidio e senza la paura di macchiarti. Alia Cup, infatti, è discreta come poche: non si vede, ma soprattutto non si sente. È ottima per praticare tutti gli sport che vuoi e non devi preoccuparti che si sposti o che ci siano fuoriuscite di ciclo che macchino il tuo intimo.

È rispettosa dell’ambiente

Alia Cup non solo sarà la tua più grande alleata durane il ciclo, ma anche la migliore amica del pianeta. La coppetta mestruale Alia Cup, dura fino a dieci anni, riducendo notevolmente il numero di tamponi e assorbenti utilizzati solitamente nella vita di una donna e di conseguenza anche il loro accumulo in discarica. Proprio così la coppetta mestruale è zero waste perché azzera la possibilità di creare rifiuti per 10 anni. Inoltre, la confezione nella quale è contenuta Alia Cup, è certificata FSC mix, questo significa che la carta con cui è realizzata proviene da foreste sostenibili.  

mentsrual-cup

Puoi usarla ovunque

Come è stato detto la coppetta mestruale Alia Cup non la vedi e non la senti, inoltre, quando non la usi puoi riporla nel sacchetto in cotone e portarla con te in borsa. Per questo puoi usarla ovunque: al mare, in montagna, mentre pratichi sport e anche quando devi andare dall’estetista per una ceretta all’inguine. Puoi utilizzarla anche con un abito bianco, senza avere paura di macchiarti. Alia Cup non conosce confini ed è l’alleata speciale che puoi portare con te in viaggio, che non ti fa saltare l’allenamento di nuoto e che ti fa sentire sicura con qualsiasi tipo di intimo e di outfit, indipendentemente dal colore o dal tessuto. Alia Cup è ottima anche per i lunghi viaggi in auto perché puoi indossarla fino a 10 ore senza preoccuparti di doverla svuotare.

Non assorbe il ciclo, ma lo raccoglie

La sostanziale differenza con i tradizionali metodi di assorbenza è proprio che la coppetta non assorbe il ciclo, ma lo raccoglie. È questa sua capacità a renderla sicura rispetto ad assorbenti e tamponi. Infatti, il tampone necessita di essere cambiato più volte durante il giorno non solo perché ha un’assorbenza limitata, ma anche perché non garantisce una corretta traspirazione, favorendo un ambiente vaginale fertile per batteri e funghi. Mentre gli assorbenti sono spesso causa di irritazioni e tagli su labbra e inguine.

La coppetta mestruale Alia Cup è realizzata in silicone platinico di grado medicale, materiale che la rende particolarmente sicura per essere utilizzata come dispositivo vaginale interno, riducendo al minimo la possibilità di contrarre vaginiti; inoltre, è nata con lo scopo di raccogliere e non di assorbire il ciclo. Questo significa non solo non avvertire quella fastidiosa sensazione di bagnato, ma soprattutto consentire una maggiore traspirazione della zona, poiché il ciclo non rimane a contatto con le pareti vaginali.

Costa poco e ti fa risparmiare

La coppetta mestruale Alia Cup è disponibile su Amazon a 15,90 e, a differenza di tamponi e assorbenti che devi riacquistare ogni mese, la coppetta la acquisti una sola volta in 10 anni. Questo garantisce un risparmio di circa 1000 euro in un decennio.

Quindi non solo il prezzo la rende particolarmente accessibile, ma la sua longevità garantisce un risparmiano incredibile negli anni.

Insomma, è comoda, invisibile, economica… non hai più scuse: il miglior momento per passare alla coppetta mestruale è adesso!