fbpx
come scegliere lo sport giusto - alia blog

Come scegliere lo sport giusto? Consigli e curiosità per il Benessere al Femminile

come scegliere lo sport giusto - alia blog

Noi donne siamo tutte diverse, così come i nostri interessi. Non sempre quello che fa la nostra migliore amica può essere la soluzione giusta anche per noi. Soprattutto quando si tratta di sport e salute. Siamo tutte d’accordo che lo sport fa bene a corpo e mente, ma non tutte le discipline sportive sono adatte a tutte le donne. Questo non vuol dire arrendersi senza provare ma, anzi, indipendentemente da quale sia la disciplina scelta, è necessario impegnarsi sempre con costanza e dedizione. Spesso anche le mode del momento e l’opinione comune possono influenzare le scelta di uno sport che magari non è nelle nostre corde. Perciò, prima di pensare a che sport dedicarsi, è necessario farsi un esame di coscienza e considerare alcuni fattori come: lo stato del proprio allenamento, l’età, la condizione fisica, il tipo di sforzo richiesto e, solo alla fine, il risultato che si vuole ottenere. Avere un corpo tonico e in forma è davvero a portata di tutte, basta solo trovare la disciplina più adatta a noi e impegnarsi con costanza ogni giorno.

Come scegliere lo sport giusto?

La prima cosa da tenere presente, quando volete scegliere un nuovo sport da praticare, sono le vostre passioni, quello che più vi piace. Infatti, se avete già una passione specifica o uno sport preferito, la scelta è praticamente già fatta. Ma cosa fare se non si hanno passioni o interessi particolari? In questo caso è necessario informarsi e documentarsi su qual è lo sport più adatto a noi e alla nostra età.
La seconda cosa da tenere presente è il tipo di sforzo che vogliamo fare. Siamo, ad esempio, più interessate a perdere peso oppure a tonificare i muscoli del corpo? Per effettuare la scelta in maniera corretta è importante sottolineare la differenza tra sport aerobici e anaerobici. Gli sport aerobici sono quelli che richiedono uno sforzo di lunga durata ma non eccessivamente intenso (come ad esempio corsa, maratona, ciclismo, sci di fondo, nuoto ecc…). Fanno consumare molta energia, bruciano i grassi e sono quindi ideali per chi vuole perdere peso e dimagrire in modo corretto. Negli sport anaerobici, al contrario, si consumano molti più zuccheri rispetto ai grassi. Sono ideali per chi ha intenzione di tonificare i muscoli o incrementare la massa muscolare, in quanto lo sforzo che si effettua è molto intenso ma di breve durata. Tra questi sport rientrano le discipline che puntano all’utilizzo di pesi, macchinari eccetera.
Di seguito vi proponiamo le caratteristiche degli sport al femminile più praticati:

Per praticare sport in comodità e in totale sicurezza provate la coppetta mestruale Alia•Cup! Acquistatela qui!!

Bicicletta/ Spinning: Sono due sport molto praticati dalle donne di tutte le età. Andare in bici è tra gli sport preferiti delle donne che amano stare all’aperto e a contatto con la natura. Se poi il tempo non permette uscite all’aria aperta, allora ci si può dedicare allo spinning a ritmo di musica all’interno di palestre attrezzate. Praticando questo sport si consumano in media dalle 300 alle 600 Kcal/ora. Ovviamente queste indicazioni sono approssimative e dipendono dalla velocità di corsa, dal terreno e dalle condizioni metereologiche. È, inoltre, un’attività idonea anche per coloro che soffrono di sovrappeso visto che il peso non grava né sulla schiena né sulle articolazioni.

Corsa e jogging: Queste due discipline rappresentano gli sport aerobici per eccellenza, ideali per chi è vuole dimagrire, in quanto si bruciano i grassi di deposito. Aiutano inoltre a migliorare il sistema cardiovascolare e cardiopolmonare. Facendo questo tipo di attività si bruciano circa 550 Kcal/ora e, per un corretto esercizio, sono sufficienti circa 20/30 minuti di esercizio per 2/3 volte a settimana.

come scegliere lo sport giusto - aliastore

Palestra e Fitness: Queste discipline rientrano di diritto tra gli sport anaerobici e sono ideali praticamente per qualsiasi donna. Andare in palestra è molto utile soprattutto per chi cerca di perdere peso, sudare, rassodare e scaricare la tensione delle giornate lavorative. L’obiettivo, in questo caso, è quello di mantenersi in equilibrio con il proprio corpo con costanza e senza esagerare. Pensate che in palestra si consumano in media dalle 300 alle 600 Kcal all’ora. La palestra e il fitness possono inoltre essere utili per fare nuove amicizie e per spezzare la routine del lavoro e della famiglia.

Nuoto: un altro degli sport aerobici per eccellenza è sicuramente il nuoto. Questa disciplina è ideale principalmente per le ragazze giovani perché aiuta il corretto sviluppo dei muscoli e della colonna vertebrale. Praticando questo sport vengono consumate in media 300 Kcal/ora. Questa è ritenuta una delle discipline più complete e salutari in quanto sollecita tutti i muscoli delle braccia, delle gambe e del busto. Inoltre aiuta a migliorare il ritorno venoso e snellisce le gambe.

Tennis: questo sport individuale è ideale per donne di qualsiasi età e per smaltire molti grassi e zuccheri. Permette di bruciare in media ben 500 Kcal/ora, ma solo se si corre davvero dietro la palla! Si può praticare seguendo un corso con maestro o in completa autonomia, l’importante è applicarsi e non “passeggiare”, altrimenti lo sforzo diventa inutile.

Arti Marziali: queste discipline sono particolarmente indicate per ragazze giovani, principalmente tra i 16 e i 25 anni, ma anche di età successiva. Imparare le arti marziali in giovane età è ideale per migliorare il senso di equilibrio e la concezione dello spazio intorno. Inoltre, questa pratica aumenta la concentrazione e aiuta a sviluppare un portamento corretto. Senza contare poi, che imparare l’autodifesa può tornare molto utile in caso di bisogno.

Sci di fondo: Uno degli sport più sottovalutati è sicuramente lo sci di fondo. Questa è una disciplina molto completa che, però, può essere praticata solamente durante i mesi invernali. Non c’è niente di meglio per snellire la silhouette, bruciare grassi e avere delle gambe toniche e affusolate. Pensate, inoltre, che in media si consumano dalle 500 alle 750 Kcal/ora. Davvero niente male.

bagni nel mondo - aliastore -aliablog

Con che intensità devo allenarmi se voglio ottenere dei risultati?

Ogni volta che ci alleniamo compiamo uno sforzo fisico che possiamo misurare. Per allenarci in maniera corretta e ottenere dei risultati è importante tenere conto della propria età e condizione fisica. Il modo corretto per misurare la giusta intensità dello sforzo che dobbiamo fare, è quello di calcolare il numero di battiti del cuore al minuto che dovremmo avere sotto sforzo. Sembra una cosa difficile ma in realtà è più semplice di quello che si pensa. Per prima cosa dobbiamo calcolare la frequenza cardiaca massima raggiungibile. Questa si ottiene sottraendo a 210 la propria età e poi si calcola il 60% del risultato. In questo modo è possibile ottenere la frequenza cardiaca ideale affinché l’allenamento faccia il suo effetto. Facciamo un semplice esempio con una donna di 30 anni: basterà sottrarre (210-30)= 180 e poi fare (180X60)/100 = 108. In conclusione, una donna di 30 anni, per allenarsi in modo corretto, deve raggiungere mediamente i 108 battiti al minuto.
Ora che avete avuto una panoramica generale potrete scegliere lo sport che più fa per voi! E ricordate che se fare attività fisica vi pesa particolarmente, allora significa che non avete trovato lo sport giusto per voi!