igiene-intima-femminili-aliastore

I consigli per l’igiene intima femminile

igiene-intima-femminili-aliastore

Una corretta igiene intima è essenziale per il benessere e la salute del corpo, ecco perché alcuni piccoli accorgimenti devono essere insegnati già in tenera età. Non ci stiamo riferendo esclusivamente ai metodi di pulizia o di igiene personale scelti, ma di una serie di accortezze utili per evitare disturbi come perdite, cistiti, infiammazioni, prurito o bruciore. Una corretta igiene intima significa contribuire a mantenere in equilibrio tutti i meccanismi che regolano l’apparato genitale. Molte donne, infatti, sono fermamente convinte di prendersi cura in maniera corretta della propria igiene intima. In realtà, il pericolo di contrarre infezioni e problemi può essere davvero dietro l’angolo, soprattutto nei periodi in cui le difese immunitarie sono più basse (ad esempio durante il ciclo mestruale).

usare la coppetta mestruale - igiene intima - aliastore

Se prima il concetto di igiene intima era riferito alla sola e semplice pulizia, oggi questo significato è stato ampliato e raggruppa in sé tutte le abitudini da adottare per mantenere in salute l’apparato genitale femminile. Inoltre, per una corretta prevenzione ogni donna dovrebbe effettuare esami ginecologici periodici (almeno uno ogni anno) per individuare possibili problematiche. Ecco qualche consiglio da seguire per una corretta igiene intima.

Come prendersi cura dell’igiene intima femminile?

Per una corretta igiene intima la pulizia quotidiana è importante per evitare la proliferazione di microbi. Le parti intime femminili sono sensibili e richiedono un lavaggio specifico per prevenire infezioni e per rispettare l’equilibrio della flora batterica intima. È opportuno evitare il bagnoschiuma generico ma scegliere detergenti intimi delicati, a pH neutro, senza sapone e che rispetti la flora batterica. Evita l’utilizzo di spray e deodoranti per l’igiene intima, di certo non eliminano i cattivi odori ma possono causare arrossamenti e allergie. La pulizia giornaliera è importante, ma attenzione a non esagerare. Utilizzare troppo detergente può irritare e causare secchezza.

igiene-intima-femminile-aliastore-aliablog

Anche l’asciugatura delle parti intime dopo il lavaggio deve essere fatta con attenzione per evitare che l’umidità favorisca la proliferazione dei batteri (questo succede anche quando si indossa per molto tempo il costume bagnato).
Altro aspetto molto importante per un’igiene intima impeccabile è cambiare la biancheria quotidianamente, di utilizzare solo intimo in cotone (niente materiali sintetici), di scegliere gli slip (riducono lo sfregamento e quindi le micosi) e di lavare la biancheria almeno a 60°C.

Come andare in bagno fuori casa?

Uno dei momenti più difficili per l’igiene intima femminile è sicuramente quello di andare in bagno fuori casa. Negli ultimi anni la maggior parte della giornata di una donna si svolge sempre più lontano dalle comodità domestiche. Che sia per lavoro o per motivi personali, sempre più donne si trovano ad affrontare la “giungla” urbana e i suoi imprevisti. Il vero problema rimane quello di affrontare i bagni pubblici, che non sono di certo puliti come quelli di casa, rischiando di venire a contatto con germi e batteri che infestano i bagni sporchi o trascurati.

sfide quotidiane delle donne-min2

Tutte ci siamo passate, prima o poi, e sappiamo bene quanto sia difficile fare la pipì in un bagno pubblico evitando il contatto con il wc. Magari mentre si indossano vestiti ingombranti che rischiano di macchiarsi, con i tacchi ai piedi, con in mano la borsetta e il tutto in perfetto equilibrio. Sono proprio queste le situazioni in cui ci chiediamo: “come farò?”.

Per fortuna la giusta soluzione al femminile per affrontare ogni bagno in completa sicurezza e comodità l’abbiamo trovata!

Come prendersi cura dell’igiene intima con il ciclo mestruale?

È proprio nel periodo del ciclo mestruale che l’igiene intima gioca un ruolo fondamentale! Il ciclo, infatti, provoca squilibri e cambiamenti al corpo femminile ed anche l’igiene intima deve essere rivista. In questi giorni la pulizia è importante per allontanare irritazioni, infezioni e cattivi odori. Se si utilizzano i tradizionali assorbenti è consigliabile cambiarli almeno tre volte al giorno e di lavare accuratamente le parti intime con un detergente delicato (prima e dopo ogni utilizzo dell’assorbente). Se, invece, si utilizzano i tamponi interni è bene sostituirlo ogni 4 ore massimo e di evitare di usarlo durante la notte.

La nuova soluzione per una corretta igiene intima anche durante i giorni più difficili del ciclo è la coppetta mestruale Alia Cup! È una valida, economica ed ecologica alternativa all’assorbente usa e getta e al tampone. È un tipo di barriera in silicone platinico di grado medicale certificato, che si indossa come un tampone durante i giorni del ciclo per raccogliere il flusso mestruale invece che assorbirlo. Questo impedisce il ristagno e lo sviluppo di germi e batteri, nonché il loro contatto con le mucose interne o con la pelle annullando completamente il rischio di infezioni, a differenza di quanto accade con gli assorbenti tradizionali. Inoltre, Alia Cup non assorbe l’umidità come i tamponi e non fa sudare come gli assorbenti esterni. Grazie al morbido silicone la coppetta si adatta perfettamente al corpo femminile e non causa nessun tipo di infezione. Si lava facilmente e si riutilizza fino a 10 anni. È la soluzione ideale per vivere in libertà e sicurezza anche i giorni del ciclo!

Che cosa stai aspettando?