bagni nel mondo - aliablog - aliastore

I bagni nel mondo: notizie e curiosità per non avere sorprese quando si viaggia

bagni nel mondo - aliablog - aliastore

Viaggiare ed entrare in contatto con terre straniere e culture nuove è sicuramente una delle sensazioni più belle che si possano provare. Più si viaggia e più si rimane stupiti dalle meraviglie del mondo, dagli usi differenti degli altri Paesi e, soprattutto, da noi stessi. Perché ogni viaggio, oltre a renderci felici, fa soprattutto bene a corpo e anima, aiutandoci a conoscere meglio noi stessi e la nostra personalità. Girovagando per il mondo ci si può imbattere in molte abitudini diverse dalle nostre, che possono riguardare anche il diverso modo di andare il bagno. Ogni viaggio porta con se peculiarità e caratteristiche differenti che devono venire accettate dal visitatore come parte integrante della cultura di quella Nazione. Un vero viaggiatore, infatti, non giudica e non fa paragoni ma accetta le diverse culture e si adatta alle condizioni che trova in ogni Paese, senza paura e con disponibilità. Ad esempio, ogni luogo del mondo ha un suo particolare modo di approcciarsi all’igiene e, spesso, sono proprio differenze come il modo di andare in bagno che sottolineano le diverse abitudini delle persone. Se solitamente si dice “Paese che vai usanza che trovi”, oggi è il caso di dire: “Paese che vai che bagno trovi?”. Per non imbattersi in spiacevoli sorprese quando si viaggia abbiamo deciso di raccogliere alcune curiosità, informazioni utili e strane abitudini che riguardano i servizi igienici di tutto il mondo. Alcune sono davvero bizzarre (guardate qui).

I bagni nel mondo: Paese che vai Bagno che trovi

In alcuni Paesi possiamo trovare bagni stupendi, in perfette condizioni, addirittura autopulenti e molto stravaganti, ma non è sempre così. Ecco alcune curiosità e abitudini bizzarre che caratterizzano alcuni bagni che incontrerete viaggiando per il mondo.

usare la coppetta mestruale - donne fuori casa - aliastore - aliablog2

In medio oriente, ad esempio, e in molti paesi arabi, al posto del bidet (che come sappiamo è presente praticamente solo in Italia) viene posta una piccola “doccetta” a fianco del wc. Il motivo? Gli usi comuni islamici sconsigliano il solo utilizzo della carta igienica, perché non è considerata come un rifiuto e può causare problemi agli scarichi. Se vi trovate, quindi, in viaggio in queste zone e dovete andare in bagno, ricordatevi che la doccetta a fianco del wc può tornare utile. Viene inoltre utilizzata per la pulizia del wc prima e dopo ogni utilizzo.

i bagni nel mondo - doccetta - aliastore - aliablog (1)

Invece, uno dei luoghi comuni più diffusi nella nostra cultura è quello di pensare che il wc alla turca sia utilizzato in Turchia. Nulla di più falso! Contrariamente a quanto si pensa, infatti, questo tipo di wc piatto e incavato nel pavimento è molto apprezzato nei paesi dell’estremo Oriente, principalmente in Cina e India. La maggior parte di noi considera questo wc scomodo e difficile da utilizzare ma, in realtà, è la soluzione migliore per evitare possibili patologie e pericolose infezioni intime visto che evita completamente il contatto con il wc. Per questo motivo viene utilizzato in moltissimi bagni pubblici ad alto traffico e caratterizzati da un’igiene non certo perfetta.

i bagni nel mondo - doccetta - aliastore - aliablog (2)

Ma le curiosità che riguardano i bagni nel mondo non si fermano di certo qui. Se, ad esempio, vi trovate in viaggio negli Stati dell’America Latina e sentite il bisogno di andare in bagno, vi consigliamo di non gettare mai la carta igienica nel wc visto che può causare seri problemi ai wc. A noi occidentali sembrerà assurdo, ma è proprio così. A causa delle fogne inadeguate, è assolutamente vietato gettare la carta igienica nel wc. Questa dovrà essere buttata nel cestino dopo l’uso per evitare problemi e intasamenti alle fognature.

alia-carta-igienica-viaggio

Nella situazione opposta, invece, troviamo i bagni super tecnologici e high tech che caratterizzano Giappone e Corea del Sud. Sono così tecnologicamente avanzati e all’avanguardia che vi sembrerà di entrare in una navicella spaziale o in una cabina di pilotaggio. All’interno dei bagni, infatti, sono presenti numerosi bottoni e display, ognuno con una specifica funzione. Si può scegliere, ad esempio, di riscaldare il sedile, attivare gli aspiratori anti odori, utilizzare la funzione bidet integrata (scegliendo anche la temperatura del getto) e perfino l’asciugatura. Il tutto può essere impostato stando comodamente seduti sul proprio wc.

Se, invece, vi trovate in viaggio nella grande e selvaggia Australia è necessario sfatare alcuni falsi miti che riguardano proprio i bagni australiani. Per prima cosa ricordatevi che l’acqua non scorre in senso antiorario, come molti di noi pensano (la forza di Coriolis ha effetto solo sugli uragani!). Inoltre, secondo alcune dicerie, è molto comune incontrare grossi ragni o insetti velenosi nella maggior parte dei bagni pubblici australiani. In realtà, anche i bagni australiani sono puliti e, soprattutto, privi di pericoli. Per sicurezza però, se per caso vi imbattete in qualche insetto, vi consigliamo di utilizzare deodoranti agli agrumi (questi animali odiano la fragranza).

Conoscere il modo in cui vengono utilizzati i bagni nel mondo può essere utile per evitare sorprese e, soprattutto, per conoscere in modo approfondito gli usi e i costumi degli altri Paesi. Se volete affrontare qualsiasi bagno in sicurezza e serenità provate Alia Cone!

Come affrontare in serenità i bagni nel mondo? Semplice, con Alia Cone!

Spesso viaggiare per il mondo può mettere a repentaglio la nostra salute e farci incorrere in infezioni causate dai bagni sporchi o poco curati. La soluzione ideale per affrontare con serenità e sicurezza ogni bagno è Alia Cone! Il cono in cartoncino idrorepellente, sterilizzato, pratico e igienico con cui ogni donna può fare pipì in piedi senza sporcarsi e senza entrare in contatto con germi e batteri. La sua particolare forma a cono, infatti, si adatta perfettamente all’anatomia del corpo femminile e impedisce qualsiasi fuoriuscita di pipì.

Una soluzione ideale soprattutto per chi ama viaggiare e passare molto tempo lontano dalle comodità di casa. Ora grazie ad Alia Cone anche le donne potranno affrontare con facilità qualsiasi bagno, perfino quelli più sporchi e meno igienici. È arrivato il momento di dire basta alle scomode posizioni da equilibrista, con Alia Cone ogni donna sarà libera dalle preoccupazioni e potrà dedicarsi con serenità alle cose davvero importanti.
Inoltre, Alia Cone è distribuito in una pratica e discreta pochette da borsetta contenente 6 coni ciascuna, racchiusa in un flow-pack sigillato e sterilizzato, che garantisce la massima igiene. Alia Cone può essere utile in viaggio, mentre si pratica sport, all’aperto, in ufficio, per gli esami medici e in moltissime altre situazioni. Finalmente le lunghe distanze non faranno più paura e nemmeno i bagni più sporchi del mondo.

Non sei ancora convinta?