fbpx
Le infezioni intime più comuni - aliablog

Le infezioni intime più comuni: cause e rimedi

Le infezioni intime più comuni - aliablog

Cosa può nascondersi in un WC pubblico?

Le infezioni alle vie urinarie sono un problema comune che affligge sia uomini che donne, anche se il genere femminile è sicuramente quello più colpito da questa problematica.
Ogni volta che una donna va in bagno fuori casa rischia di imbattersi in possibili infezioni da non sottovalutare. E non parliamo esclusivamente del contatto con la tavoletta del wc. Alcuni germi, infatti, possono perfino venire scagliati, sotto forma di goccioline, lontano dal wc ad ogni scarico dell’acqua. La maggior parte delle volte non ci facciamo caso o non ce ne accorgiamo ma i wc sporchi sono un vero e proprio covo di germi che possono causare serie problematiche come:

    • Shigella è il nome di un batterio molto diffuso che causa la dissenteria o “diarrea del viaggiatore”. Questa particolare infezione, oltre a causare dolori e fastidi, è anche molto contagiosa.

 

    • Epidermophyton è una particolare tipologia di funghi patogeni che molto spesso sono presenti nei bagni sporchi e trascurati e possono provocare diverse tipologie di micosi alla pelle e alle unghie.

 

    • Candida Albicans è un particolare fungo che può causare la famosa candida che, secondo le statistiche, colpisce quasi il 75% delle donne almeno una volta nella vita. Questa causa un’alterazione dell’ambiente vaginale e della sua flora micotica che può sfociare in vaginiti e balaniti.

 

    • Stafilococco e Streptococco sono due batteri che possono causare diversi tipi di infezioni che, in generale, si classificano in patologie cutanee, respiratorie e urinarie.

 

    • Escherichia coli è un batterio che può mettere a rischio la salute e causare disturbi di diversa gravità come crampi addominali, vomito, diarrea o infezioni urinarie.

 

    • Prevotella sono una specie di batteri intestinali che possono causare malattie articolari, artrite reumatoide oltre a patologie respiratorie, come la sinusite e la polmonite.

Come riconoscere i sintomi?

I sintomi riconducibili ad un’infezione intima o alle vie urinarie sono molti e diversi tra loro ma, le sensazioni più comuni si identificano in un fastidio o bruciore durante minzione oppure un continuo e persistente malessere addominale. Ma non solo, anche urinare più frequentemente o avere la sensazione di non aver svuotato completamente la vescica possono essere sintomi di un malfunzionamento che può indicare la presenza di un’infezione in atto. In alcuni casi più gravi si potrà notare anche del sangue nelle urine. L’unico modo per certificare l’infezione è affidarsi al test delle urine.

Quali sono le principali cause?

Nella maggior parte dei casi le infezioni intime sono determinate da virus e batteri che si sviluppano nell’apparato urinario fino a scatenare una infezione vera e propria. Queste infezioni possono coinvolgere sia le vie urinarie inferiori (ad esempio le cistiti) sia quelle superiori che sono, tendenzialmente, più gravi. Anche una cattiva alimentazione, fumo e stress sono fattori che possono predisporre infezioni di questo tipo.

Perfino la stitichezza può trasformarsi in un fattore di rischio visto che le sostanze di scarto e i batteri non vengono eliminati ma tendono a restare all’interno dell’organismo per troppo tempo. È, inoltre, necessario prestare particolare attenzione quando assumere medicinali che modificano la flora batterica perché anche questi possono facilitare l’insorgere di tali infezioni.

Come curare le infezioni?

I principali trattamenti farmacologici per queste tipologie di infezioni consistono principalmente nell’uso di antisettici o antibiotici. Per una cura efficace è importante capire il tipo di l’infezione e se si tratta di un caso isolato oppure di un disturbo ricorrente. Il primo caso solitamente si risolve con una cura antibiotica mentre per il secondo caso è spesso necessario fare analisi approfondite per conoscere il germe e scegliere una terapia specifica, che varia da infezione a infezione.

infezioni intime comuni - come curarle

Alcuni rimedi naturali

Oltre ad una cura antibiotica è possibile seguire alcuni rimedi naturali che possono alleviare il dolore e le infezioni delle vie urinarie. Come prima cosa è importante bere molta acqua per aiutare l’organismo a depurarsi ed eliminare i batteri. Inoltre, se è in corso un’infezione è meglio evitare alimenti di origine animale (come carne, pesce, uova e latticini), gli alcolici, lo zucchero bianco e il caffè.

La frutta e la verdura, soprattutto quelle ricche di vitamina C, sono gli alimenti perfetti per riattivare il sistema immunitario e ritrovare un nuovo equilibrio. Ad esempio, il mirtillo è ideale per combattere e prevenire la proliferazione dei batteri ed è da molti considerato un vero e proprio antibiotico naturale.

Come prevenire le infezioni?

Per non imbattersi in spiacevoli infezioni future un primo consiglio da seguire è di evitare di trattenere la pipì troppo a lungo o di non svuotare completamente la vescica. Inoltre, l’utilizzo di detergenti intimi troppo aggressivi che possono alterare la flora batterica è un fattore da evitare. Anche la scelta della biancheria intima è fondamentale ed è importante prediligere indumenti traspiranti come cotone e seta evitando le fibre sintetiche. In estate, poi, bisogna evitare di rimanere con il costume bagnato o umido per molto tempo per evitare la proliferazione di batteri a contatto diretto con la pelle.

La soluzione più efficace e sicura per evitare il contatto con germi e batteri nei bagni sporchi e trascurati è Alia•Cone. Un cono in cartoncino idrorepellente, sterilizzato, pratico, igienico e usa e getta con cui fare comodamente pipì in piedi senza sporcarsi. La sua forma a cono si adatta perfettamente all’anatomia del corpo femminile e impedisce qualsiasi fuoriuscita di pipì. Inoltre, Alia•Cone è disponibile in una pratica pochette da borsetta contenente 6 coni, racchiusa in un flow-pack sigillato e sterilizzato, che garantisce la massima igiene. Provalo subito.

Alia•Cone cono in cartoncino idrorepellente per fare pipì in piedi

In conclusione, la prevenzione, la pulizia e l’igiene, soprattutto quella intima, sono importanti per ogni donna. Questi sono diventati per noi valori fondamentali e il nostro obiettivo è offrire a tutte le donne nuove soluzioni per garantire maggior protezione, libertà e praticità.